Daniele Molmenti, Kayak Singolo

Facebooktwittergoogle_plus

Daniele Molmenti nasce a Pordenone il 1° agosto 1984. Atleta di kayak singolo dal 1995, appartiene al Gruppo Sportivo Forestale ed è l’unico al mondo ad aver vinto tutti i titoli della canoa slalom. Una carriera nata nel fiume Noncello sotto le file del Gruppo Kayak Canoa Cordenons, prosegue dal 2007 con i colori bianco/verdi del Gruppo Sportivo Forestale dove Daniele riempie il palmares: campione europeo nel 2009, 2011 e 2012; campione del Mondo nel 2010, anno in cui vince anche la Coppa del Mondo. Infine il titolo che l’ha incoronato miglior canoista di sempre: oro olimpico a Londra 2012. Così recita la motivazione del “Premio Gianni Brera – Sportivo dell’anno 2012” che Daniele ha ricevuto a Milano: “Il kayak è una parte di corpo, allenato a ogni sforzo. La pagaia, che muove con agilità come fossero ali, è il motore di un cuore che batte il tempo con precise intenzioni. Quelle di un ragazzo d’oro. Un ragazzo che vince e che ha vinto tutto, per raccontare una preghiera silenziosa e intensa a se stesso, ai giovani come lui e al mondo. Il suo inno alla vittoria e al successo costruito con fatica, fiducia e fedeltà”. Un atleta straordinario insomma, che il Friuli intero rivendica con orgoglio. Per questo abbiamo voluto dedicargli la copertina del nostro magazine e rivolto qualche domanda per conoscerlo meglio. Daniele cosa ti ha avvicinato da ragazzo ad una disciplina così particolare ed impegnativa? Avevo dieci anni quando mi stufai di palestre e piscine, facevo judo e nuoto ma avevo bisogno di spazi aperti. Un giorno ho seguito mio fratello che già praticava canoa con il GKC Cordenons, sul Noncello. Da lì è stato amore a prima vista. Sono salito, ho dato qualche colpo di pagaia e tutto mi sembrava così facile. Era bellissimo avere a disposizione un fiume intero dove poter fare qualsiasi cosa. Quali sono le discipline complementari che pratichi per la tua preparazione agonistica? Gli allenamenti sono sempre diversi e seguono una metodologia accurata per le mie esigenze. D’inverno prediligo lavori aerobici in kayak o di corsa e vado in palestra per costruire un fisico che dovrà dare il massimo diversi mesi dopo. Infatti la stagione agonistica è dalla primavera fino a settembre e tutto l’allenamento cambia diventando più specifico, quindi più kayak e meno palestra. Nel tempo libero non sto mai fermo, camminate in montagna e arrampicata sportiva. Ci sono nella nostra regione corsi d’acqua adatti alla pratica della canoa/kayak? Il Noncello dove mi allenavo quand’ero ragazzino è un’ottima scuola per cominciare, per lo slalom purtroppo bisogna uscire dalla regione, e addirittura fuori Italia visto che da noi non ci sono canali artificiali dove invece facciamo le competizioni che contano. D’altro canto abbiamo dei torrenti ideali per la canoa turistica o estrema, come l’Arzino, il Silisia, la Cellina e il Tagliamento alto. Tecnica, potenza, rapidità, prontezza di riflessi; per praticare il kayak sono necessarie abilità non comuni. Ma cosa conta di più? Questo è lo sport a mio avviso più completo: massima concentrazione per esprimere fisico e tecnica in un mezzo che è il proseguo del proprio corpo: la pagaia e il kayak. E in più siamo in natura, nell’instabilità e imprevedibilità dell’acqua. Infine c’è un percorso disegnato dall’uomo e un giudizio umano per le penalità. Tutto questo equivale all’ imprevedibilità del risultato. Cosa conta di più? Il controllo di tutto questo per non lasciare nulla al caso. Quali sono le vie che consiglieresti di percorrere a chi volesse avvicinarsi al mondo degli sport fluviali? Di affidarsi alle persone giuste, quindi a tutti i club attrezzati e affiliati agli enti CONI. Come tutti gli sport in natura, non si può sottovalutare niente e, imparate le poche regole base, ci si può divertire senza pericoli e con il massimo rispetto dell’ambiente e di noi stessi.

 

Gianluca Bertozzi

Commenta questo articolo
Facebooktwittergoogle_plus

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adsense

Prossimi eventi

  1. marce fvg

RSS 3000sport

Articoli recenti