Tadei Pivk “Non solo Skyrunning”

Tadei Pivk “Non solo Skyrunning”

Facebooktwittergoogle_plus

Tadei Pivk è nato a Gemona il 20 Luglio 1981. Vive attualmente a Camporosso in Valcanale (UD). Ha iniziato la sua attività agonistica otto anni fa con la corsa in montagna e lo scialpinismo partecipando a numerosi e importanti eventi agonistici di entrambe le specialità. Di seguito i suoi risultati nelle ultime due stagioni:  Scialpinismo anno 2012:  8 primi posti,1 terzo e 1 sesto nelle varie gare. Scialpinismo anno 2013:  : 10 primi posti, 2 secondi posti e 1 terzo.Anno 2012 Conseguito il titolo di Campione Italiano 2012 di Skyrunning, 7 primi posti, 2 secondi, 1 terzo e 2quinti. Skyrunning Anno 2013 Conseguito il titolo di Campione Italiano 2013 di Skyrunning, 5 primi posti, 1 secondo e 2 terzi nelle varie gare.

Tadei, a che età ti sei avvicinato allo skyrunning e quale è stata la molla che ti ha spinto a praticare questa particolare disciplina?

Ho iniziato con lo skyrunning a 26 anni arrivando dalla corsa in montagna che ho ripreso a frequentare dopo il servizio di leva a 21 anni. A differenza della corsa in montagna lo sky running ha chilometraggi maggiori e perciò si raggiungono sempre grandi cime. In questa disciplina di conseguenza la montagna viene vissuta in modo molto più completo.

Tadei Pivk non è però solo skyrunning, anche nello scialpinismo ti sei distinto in diverse manifestazioni. Un modo per tenersi allenati nella stagione invernale o un’altra disciplina interessante dal punto di vista agonistico?

Skyrunning e sciapinismo sono due discipline molto similari, ci si confronta sempre salendo e scendendo dalle montagne. L’una aiuta l’altra e costituisce pertanto un allenamento. Per questo mi cimento in entrambe a livello agonistico, riuscendo a conseguire analoghi risultati.

Quali sono i luoghi ed i rilievi che prediligi per i tuoi allenamenti? Hai avuto occasione di allenarti anche fuori regione?

I luoghi in cui mi alleno sono prevalentemente nella mia zona di residenza, la cima che più frequento è senza dubbio il Monte Lussari. Dopo anni di salite e discese sulle mie montagne, sento naturalmente il bisogno di frequentare e scoprire altri rilievi, ma il tempo a disposizione per gli allenamenti è limitato e mi debbo adeguare.

Che obiettivi ti sei posto per la prossima stagione agonistica?

L’obiettivo primario che mi sono sempre posto è quello di tenermi allenato e sentirmi fisicamente bene. Per quest’anno vorrei partecipare a qualche nuova gara tra le molte che vengono organizzate.

Che consigli puoi dare a chi vorrebbe avvicinarsi allo skyrunning?

Tra le montagne è ancora possibile vivere come un tempo, senza i ritmi di vita frenetici di oggi, che ci fanno trascurare le bellezze del creato; il mio consiglio è quindi quello di avvicinarsi a questa disciplina apprezzando il contatto con la natura e godendo della bellezza di questi magnifici luoghi.

Gianluca Bertozzi

 

rssinstagram
20 dicembre, 2016|Campione In primo Piano|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adsense

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

RSS 3000sport

Articoli recenti