FEDERAZIONE ITALIANA TIRO CON L’ARCO-XVI Campionati Europei Indoor-

Vittel (Fra), 6-12 marzo 2017-Domani il via alla gara-

Facebooktwittergoogle_plus

Dopo l’ambientamento odierno con i tiri di prova ufficiali, domani il via al 16° Europeo Indoor a Vittel (Fra) con le 60 frecce valide per il ranking round che determinerà il tabellone degli scontri diretti. La manifestazione vedrà il suo culmine sabato 11 marzo, con le finali a squadre e domenica 12, giornata dedicata alle finali individuali.

L’Italia è in gara con 22 arcieri tra senior e junior delle divisioni ricurvo e compound. Solo la Russia con 24 effettivi conta su una delegazione superiore agli azzurri che, nell’olimpico senior, contano sulle frecce del vicecampione europeo Massimiliano Mandia e degli azzurri di Rio 2016 Marco Galiazzo, David Pasqualucci e Claudia Mandia. Nella categoria junior difenderanno il titolo le campionesse uscenti Tanya Giaccheri, Vanessa Landi e Tatiana Andreoli; nel maschile Simone Guerra, Federico Musolesi e Matteo Canovai. Nel compound senior difenderà l’oro del 2015 Sergio Pagni, in gara con Jacopo Polidori, Michele Nencioni, Marcella Tonioli, Laura Longo e l’iridata indoor Irene Franchini. Gli junior saranno Jesse Sut, Manuel Festi, Viviano Mior, Erica Benzini, Elisa Roner e Camilla Alberti.

E’ iniziata la campagna francese della Nazionale Italiana di tiro con l’arco. Domenica gli azzurri sono arrivati in pullman a Vittel, in Francia, dove si disputerà da domani fino a domenica la 16sima edizione dei Campionati Europei Indoor.

Ieri gli azzurri hanno scaldato gli archi con i tiri di prova non ufficiali, mentre oggi tutti i 238 arcieri in gara, in rappresentanza di 28 Nazioni, hanno svolto i tiri di prova ufficiali in vista delle 60 frecce di ranking round di domani che determineranno il tabellone degli scontri diretti individuali e a squadre.

L’Italia è in gara con 22 arcieri e sarà la squadra col maggior numero di effettivi insieme alla Turchia dietro la Russia, che conterà sulla partecipazione di 24 atleti.

GLI AZZURRI A VITTEL – L’Italia sarà la seconda Nazione più rappresentata ai prossimi Europei Indoor con 22 atleti, dodici uomini e dieci donne. Stesso numero di arcieri per la Turchia, mentre la Russia avrà sulla linea di tiro 24 atleti. La Francia padrona di casa ne schiererà venti. In totale saranno 28 i Paesi rappresentati per un totale di 238 arcieri divisi in 127 uomini e 111 donne.

ARCO RICURVO – Nell’arco olimpico maschile difenderanno i colori azzurri i titolari di Rio 2016 David Pasqualucci (Aeronautica Militare) e Marco Galiazzo (Aeronautica Militare) insieme a Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre) che recentemente ha ben figurato nelle finali di Coppa del Mondo al chiuso di Las Vegas ed è vice campione europeo in carica. Al femminile è stata convocata Claudia Mandia (Fiamme Azzurre) che ha iniziato il suo 2017 con la medaglia d’oro nella tappa di World Cup di Nimes dopo essere stata titolare alle Olimpiadi del 2016. Le riserve a casa sono Michele Frangilli (Aeronautica Militare) e Loredana Spera (Arcieri del Sud).

Nella classe Junior la scelta al maschile è ricaduta su Simone Guerra (Compagnia Arcieri Vicenza), Matteo Canovai (Arcieri Augusta Perusia) e Federico Musolesi (Castenaso Archery Team). Tra le ragazze convocazione per Tatiana Andreoli (Iuvenilia) e Tanya Giada Giaccheri (Compagnia D’archi) che insieme hanno vinto l’oro ai Mondiali 2016 e agli Europei 2015. A completare il terzetto azzurro sarà Vanessa Landi (Arcieri Montalcino). I posti di riserva a casa sono stati assegnati a Federico Fabrizzi (Arcieri Montalcino) e a Chiara Rebagliati (Arcieri 5 Stelle).

ARCO COMPOUND – A guidare la Nazionale compound maschile sarà il campione europeo in carica Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia). Completeranno la squadra i giovani e promettenti Jacopo Polidori (Arcieri Torrevecchia), vicecampione italiano indoor in carica, e Michele Nencioni (Arcieri della Signoria). Trio di altissimo livello per l’Italia al femminile; sulla linea di tiro di Vittel si presenterà la campionessa mondiale in carica Irene Franchini (Fiamme Azzurre) insieme a Marcella Tonioli (Polisportiva Adrense), fresca vincitrice del titolo italiano, e a Laura Longo (Arcieri Decumanus Maximus). Le riserve a casa saranno Federico Pagnoni (Polisportiva Adrense) e la campionessa del mondo paralimpica Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre).
La squadra maschile sarà composta dal terzetto del Kosmos Rovereto Jesse Sut, Manuel Festi e Viviano Mior reduce dall’argento a squadre sia agli ultimi mondiali che agli ultimi europei. La squadra femminile sarà invece formata da Erica Benzini (A.G.A), Elisa Roner (Kosmos Rovereto) e Camilla Alberti (Arco Club Tolmezzo). Il posto di riserva a casa è stato assegnato ad Alex Boggiatto (Arcieri Collegno) e ad Aurora Tozzi (Arcieri Lucca).
Lo staff che accompagnerà la Nazionale in Francia sarà composta dal capo delegazione Maurizio Belli, dal tecnico olimpico Ilario Di Buò, dal tecnico compound Flavio Valesella e dai tecnici giovanili Stefano Carrer, Paola Bertone, Giovanni Falzone e Tiziano Xotti.

IL PROGRAMMA – Il fitto programma degli Europei Indoor prevede per l’8 marzo le qualifiche dell’arco olimpico (dalle 8:30 alle 12:30) e quelle del compound (dalle 14 alle 18) a cui seguiranno gli scontri diretti individuali dei sedicesimi di finale per ogni classe (Senior e Junior) e divisione (arco olimpico e compound).
Giovedì 9 dal mattino e fino alle 17 circa giornata di match uno contro uno. Al mattino tutti quelli individuali fino alle semifinali, al pomeriggio quelli a squadre Junior sia compound che arco olimpico. Venerdì si tirerà solo al mattino con i restanti scontri a squadre fino alle semifinali. Nel week end tutte le partite valide per salire sul podio: sabato le finali a squadre, domenica quelle individuali.

INDOOR TERRA DI CONQUISTA PER LA NAZIONALE ITALIANA – Gli azzurri sono da sempre protagonisti dei grandi eventi internazionali al chiuso. Agli ultimi Mondiali, disputati ad Ankara nel 2016, la Nazionale ha vinto il medagliere con 5 ori, 2 argenti e 3 bronzi. Eroi della rassegna in Turchia furono gli Junior dell’olimpico David Pasqualucci, campione sia nell’individuale che a squadre, e Tatiana Andreoli, argento individuale e oro a squadre. Prestazioni di altissimo livello anche  tra i compound con Irene Franchini a prendersi l’oro individuale femminile; stesso risultato per la squadra maschile (Pagni, Dragoni, Nencioni).
Vittoria azzurra nel medagliere per Nazioni anche agli ultimi Europei di Capodistria del 2015. Due anni fa furono nove le medaglie conquistate (2 ori, 4 argenti, 3 bronzi) con le vittorie di Sergio Pagni nel compound individuale maschile e del

terzetto Junior femminile (Andreoli, Giaccheri, Spera) dell’olimpico.

LA PAGINA DELL’EVENTO CON TUTTI I LINK UTILI

I RISULTATI IN TEMPO REALE

I RISULTATI DELLA MANIFESTAZIONE

LA FOTOGALLERY DELL’EVENTO

Commenta questo articolo
Facebooktwittergoogle_plus
7 Marzo, 2017|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adsense

Prossimi eventi

  1. -Indoor Cycling-North East Group Cycling® Promotional Rides

    11 Maggio, 2019 @ 10:00 am - 12 Maggio, 2019 @ 6:00 pm

RSS 3000sport

Articoli recenti