-Football Americano- Sentinels Isonzo – Finalmente!

-Dopo una prima stagione in Divisione II avara di risultati, i Sentinels Isonzo si ripresentano tra le mura amiche dello stadio Cosulich di Monfalcone nel migliore modi, battendo i tenaci Cavaliers di Castelfranco Veneto per 20 - 17 al termine di una partita spettacolare, combattuta fino all’ultimo minuto-

Facebooktwittergoogle_plus

Sentinels Isonzo – Cavaliers Castelfranco

Dopo una prima stagione in Divisione II avara di risultati, i Sentinels Isonzo si ripresentano tra le mura amiche dello stadio Cosulich di Monfalcone nel migliore modi, battendo i tenaci Cavaliers di Castelfranco Veneto per 20 – 17 al termine di una partita spettacolare, combattuta fino all’ultimo minuto.

La partita comincia nel peggiore dei modi per i giallo-verdi che al primo attacco ospite subiscono un field goal che porta il risultato sul 0 – 3 e nel successivo cambio palla perdono per infortunio il running-back Brenko.

Gli isontini però non cedono e raddrizzano immediatamente la partita an- dando a segno nel secondo quarto prima con una corsia del quarter-back Arduini, bravo a con- durre la squadra fino a 2 yards dal touch-down, e poi con Agostinis con un pass che fa guada- gnare 38 yards e la seconda segnatura della giornata per i padroni di casa.
Il terzo quarto si apre con i Sentinels che ricevono il calcio d’inizio, ma una serie di penalità del- l’attacco concedono ai Cavaliers di riportarsi in partita sfruttando le ottime corse del forte run- ning-back veneto Fabio Simioni.

Fortunatamente lo sbandamento dell’attacco giallo verde dura poco e Arduini è bravo a pescare nuovamente Agostinis con un preciso passaggio che vale la ter- za segnatura isontina della giornata.

Il terzo quarto si conclude con un altro touch-down della squadra ospite, ma con la palla che torna tra le mani di Arduini, i Sentinels sono bravi a gestire cronometro e risultato alternando corse di potenza dell’inossidabile Alimonda a passaggi precisi e profondi per tutto il pacchetto ricevitori dei padroni di casa.

Non è un caso se allo scadere del tempo i Sentinels registrano 289 yards guadagnate con i passaggi, sapientemente distribuiti tra Agostinis, Brandolin, Mattiussi, Dione e Pian, su un totale di 314 yards di guadagno totale. Sono solamente 149 le yards concesse agli avversari, dato che dimostra come con maggior concentra- zione da parte degli isontini, il risultato finale avrebbe avuto un divario di gran lunga maggiore e che evidenzia altresì un comparto difensivo attento, che poco ha concesso al gioco aereo (da se- gnalare un intercetto di Corazza) e che ha saputo contenere il forte running-back avversario.

Menzione d’onore al numeroso pubblico presente che ha gremito lo stadio Cosulich per una sera- ta di sport all’insegna dello spettacolo e della correttezza dentro e fuori dal campo.

Facebooktwittergoogle_plus
14 Marzo, 2019|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.