-Trionfo per Maniscalco e Busà agli Assoluti di Karate-

-Sara Cardin si conferma la regina d’Italia-

Facebooktwittergoogle_plus

Roma, 9 aprile 2017 – Il Karate italiano ha eletto i suoi nuovi campioni. Al Centro Olimpico Federale di Ostia sono andati in scena gli Assoluti di kumite 2017 che hanno visto protagonisti 408 atleti.

E’ stato l’ultima partecipazione ai Campionati Italiani per il capitano della Nazionale Italiana Stefano Maniscalco (cat. + 94) che si congeda nel migliore dei modi vincendo la medaglia d’oro.Ma è sono stati anche gli Assoluti di Luigi Busà che ha confermato ancora una volta il suo predominio a livello nazionale.

Nella categoria dei 94 kg medaglia d’oro per Simone Marino, negli 84 kg Giuseppe Tesoro è il nuovo campione italiano. Gradino più alto del podio anche per Gianluca De Vivo (categoria 67 kg) e Angelo Crescenzo (cat. 60 kg). Per quanto riguarda il titolo a squadre maschile, primo posto per la Shirai Club San Valentino, secondo posto conquistato dalla Champion Center Scampia, al terzo posto la Universal Center Napoli, quarta la C.S.K.W.

Nel torneo femminile di kumite tre campionesse in carica confermano la loro supremazia, due cedono lo scettro tricolore. La regina italiana è sempre Sara Cardin che – nella cat 55 kg – si impone con una facilità disarmante. Un’altra conferma arriva da Laura Pasqua che nei 61 kg bissa il successo della passata stagione, così come Lorena Busà nei 68 kg. Le sorprese arrivano da Anna Maria Damolideo (50 kg) e Chiara Zuanon che nella categoria +68 riesce a sovvertire i favori del pronostico.

Il titolo a squadre femminile è stato vinto dal C.S. Carabinieri che ha preceduto le Fiamme Oro e il C.S. Esercito. Quarto posto per il Champion Center Scampia.

Commenta questo articolo
Facebooktwittergoogle_plus
10 Aprile, 2017|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adsense

Prossimi eventi

RSS 3000sport

Articoli recenti