Nordic Walking -Una lunga passeggiata sul Carso tra i resti della prima guerra mondiale-Una domenica mattina di autunno. Il tempo in pianura non promette niente di buono, ma raggiungo lo stesso il centro abitato di S.Martino del Carso (Go).

Facebooktwittergoogle_plus

Nordic Walking -Una lunga passeggiata sul Carso

tra i resti della prima guerra mondiale

Una domenica mattina di autunno. Il tempo in pianura non promette niente di buono, ma raggiungo lo stesso il centro abitato di S.Martino del Carso (Go). Non posso mancare ad un appuntamento con un nutrito gruppo di marciatori Valdillasi ASD sez.Nordic Walking, accompagnati dal loro presidente sig. Lorenzo Fiocco.

La nostra guida e memoria storica sarà Giorgio Furlanich, istruttore di NW, nonchè conoscitore della zona e delle vicissitudini legate alla prima guerra mondiale.

All’arrivo del pulmann, il cielo sembra aprirsi ed appare qualche sprazzo di sole. Il gruppo è nutrito (50 persone) e sembrano molto ben organizzate oltre che simpaticissime. In men che non si dica estraggono dal bagagliaio della corriera due tavoli ed organizzano una “merenda campestre” con ogni ben di Dio.

NW_P1010665a

Dieci minuti, giusto il tempo di rifocillarsi e si parte subito per la prima nostra destinazione. Ci accoglie subito un Carso ammantato dei suoi colori autunnali, che meravigliano quelle persone che non lo hanno mai visto prima.

NW_P1010667a

Dopo un breve cammino, usciti dal paese e preso il sentiero, incontriamo l’indicazione della “grotta Pecina” che durante il primo conflitto mondiale ha ospitato prima un ricovero Austroungarico e, dopo la ritirata, l’esercito Italiano.

NW_P1010668a

Scendiamo per una serie di scalini ricavati nel terreno, che ci portano ad una prima entrata della grotta, una sorta di “loggione” che sovrasta la cavità principale.

NW_P1010671a

Siamo fortunati perchè nella grotta principale si stà celebrando una funzione religiosa in occasione della ricorrenza di S.Martino e possiamo ammirare questo spettacolo inusuale quanto spettacolare.

NW_P1010669a

La visita è forzatamente breve, perchè il tragitto da percorrere è ancora lungo. Continuiamo la nostra bella camminata di Nordic Walking.

NW_P1010672a

NW_P1010674a

Circuito del Brestovec – Incontriamo il primo gruppo di trincee

NW_P1010677a

NW_P1010680a

Arriviamo alla galleria delle cannoniere del Brestovec

NW_P1010682a

NW_P1010684a

NW_P1010685a

Le  sorprese non finiscono e passo dopo passo, tra una battuta, una foto ed una risata arriviamo nei pressi della grotta della Regina, proseguendo poi per il centro abitato di Cotici.

Ci avviciniamo a S.Michele ed incontriamo i resti di un quartier generale Austroungarico, denominato “Schonburgtunnel” dal nome del comandante che lo presiedeva.

NW_P1010702a

Il nostro cammino si avvia alla fine e giungiamo al colle della zona sacra del S.Michele. La foto di gruppo è d’obbligo

Nonostante le oltre tre ore di cammino e la stanchezza che comincia a farsi sentire, non possiamo mancare di visitare il cippo in memoria del Reggimento di Fanteria Ungherese. Ogni anno, come testimoniano le coccarde, le corone e le foto lasciate, molti Ungheresi vengono in visita e portano il loro omaggio ai compatrioti caduti.

Rientriamo a S.Martino. Sono passate, ma che dico, sono volate tre ore e mezza da quando siamo partiti. Le cose che abbiamo visto, le storie che abbiamo ascoltato sono state molte e tutte interessanti. Un veloce cambio di scarpe e poi via di corsa tutti alla Trattoria “al Poeta” dove ci aspettano fumanti i piatti tradizionali del luogo.

Un ringraziamento al gruppo di Nordic Walking della Val D’Illasi (VR) che ha voluto visitare il nostro territorio, sperando di poterci rivedere magari in occasione di una camminata nelle loro zone.

https://www.facebook.com/groups/nwvaldillasi/about/

Claudio Calligaris

leggi altro sullo stesso tema >>

Commenta questo articolo
15 novembre, 2017|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adsense

Prossimi eventi

RSS 3000sport

Articoli recenti