-Il Massaggio Connettivo Fasciale - Cos'è e come si pratica

-A cura del Fisioterapista e Posturologo Milco Ciampoli-

Facebooktwittergoogle_plus

Il Massaggio Connettivo Fasciale non è una tecnica che lavora sui muscoli, ma tra i muscoli  e cioè sulla fascia che riveste l’intero l’organismo.

I muscoli del corpo sono disposti in fasce ordinate avvolte da guaine di tessuto connettivale che formano una rete chiamata Sistema Miofasciale.

Ma cos’è la fascia?

La Fascia è semplicemente il tessuto connettivo  composto soprattutto da fibre collagene.
Questo tessuto si trova ovunque nell’organismo: tendini, legamenti, epidermide e le guaine, oltre ai muscoli, ossa, organi e visceri; costituisce il 70% del peso corporeo.

La cosa più importante è che la fascia profonda di un muscolo continua nelle fasce degli altri muscoli e nelle ossa.

Una tensione eccessiva della fascia di un muscolo si trasmette nella muscolatura e nello scheletro in altre zone del corpo.

Esistono delle connessioni tra diverse fasce di connettivo, come tra i muscoli agonisti e antagonisti. Per esempio, i muscoli che sollevano il braccio sono influenzati e influenzano la muscolatura che abbassa il braccio.

Il secondo collegamento è lungo la linea verticale, ovvero i muscoli che sollevano il braccio lavorano in sincronia con quelli che alzano il gomito, la spalla, la mano e le dita.

Esiste inoltre una connessione a spirale che collega l’area anteriore di un articolazione con quella posteriore della giuntura vicina e questo dimostra l’importanza della fascia nella coordinazione motoria.

Il metodo utilizzato per questo massaggio neuromuscolare lavora proprio su questo ampio tessuto elastico oltre che sul tessuto muscolare e nervoso.

La pressione esercitata dall’operatore rende i muscoli più elastici e vivaci e ne riattiva le funzioni anche  attraverso l’azione mirata sul liquido interstiziale, il lubrificante dei muscoli, incrementando la fluidità del movimento.

Agisce liberando la parte di tessuto connettivo (fascia) che riveste il muscolo, da tensioni, ristagni e stasi facendo sì che il muscolo scorra liberamente nella sua guaina.

L’efficacia del Massaggio Connettivo-Fasciale si evidenzia soprattutto in ambito sportivo; il muscolo, essendo ben “lubrificato”, darà il massimo in termini di performance sportiva ed eviterà traumi muscolari.

È  una tecnica valida per chiunque; particolarmente efficace nel trattamento delle rigidità, contratture anche di tipo cronico, i cui benefici consistono nel miglioramento della postura e nella risoluzione dei dolori muscolari ed articolari.

Lo studio PHYSIOPROGRAM – Fisioterapia è lieto di organizzare il Corso di Massaggio Connettivo-Fasciale che si sviluppa in un unico week-end (sabato e domenica) e si terrà nelle seguenti date:

 

19 – 20 Gennaio 2018 a Padova presso la palestra AGORÀ

16 – 17 Febbraio 2018 a Monfalcone (GO) presso la palestra BODYLAB

Docente: Milco CiampoliFisioterapista Posturologo

Il corso è rivolto a tutti coloro che lavorano in ambito sanitario, sportivo e del benessere.

Per info: Mob.: 3392637335  Mail: info@physioprogram.it

PHYSIOPROGRAM

 Articolo redatto dal Fisioterapista e Posturologo

-Milco  Ciampoli-

Commenta questo articolo
26 settembre, 2018|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adsense

Prossimi eventi

RSS 3000sport

Articoli recenti