Facebooktwitter

Friuli Venezia Giulia Logo
La libertà dello sci senza stress e senza confini


Sulle piste, a fondovalle, immerse nei boschi di abeti millenari, al crepuscolo o durante le ore notturne, sono molteplici le attività invernali che gli amanti della montagna possono praticare nei poli sciistici e nelle località di montagna del Friuli Venezia Giulia. Piancavallo, Forni di Sopra, Sauris, Ravascletto-Zoncolan fino a Tarvisio e Sella Nevea mettono a disposizione un’ampia offerta di attività sciistiche e non, all’insegna di una vacanza divertente, ricca di emozioni, ma soprattutto conveniente grazie al rinnovato “bonus” che permette di sciare anche a Sappada (BL) e Bovec (SLO) con lo stesso skipass nonché a Nassfeld Pramollo con un
abbonamento apposito.

A tutto ciò si aggiungono i servizi skibus, le tariffe skipass giornaliere e plurigiornaliere invariate e la gratuità sugli sci per tutti i bambini fino a 10 anni e gli over 75.


La stagione invernale 2017/2018 passerà alla storia come la stagione delle famiglie grazie a uno sconto sullo skipass stagionale del 35% (CARTAneve e Sci@sempre), alla possibilità di inserire come componente del nucleo anche il baby, che ha diritto allo skipass gratuito fino ai 10 anni, e ancora, grazie a eventi come l’Open Day in FVG 2017, organizzato con l’AMSI, durante il quale i bambini fino ai 10 anni disporranno gratuitamente in tutti i poli sciistici di skipass, noleggio attrezzatura e di un maestro di sci a disposizione per tutta la giornata.


Le novità del piano tariffario della stagione invernale 2017/2018


Condizioni meteorologiche permettendo, il calendario stagionale prevede l’apertura degli impianti in tutti i poli sciistici della regione venerdì 8 dicembre e la chiusura il lunedì dell’Angelo, 2 aprile 2018, fatto salvo per il polo di Sella Nevea dove si continuerà a sciare fino alla giornata di mercoledì 25 aprile 2018.


Importanti le novità della nuova politica tariffaria applicata dagli impianti di risalita di tutti i poli sciistici, i prezzi rimangono infatti invariati o riportano solo variazioni di tipo migliorativo.


Al fine di rendere agevole ai tour operator e agli intermediari professionali organizzati la predisposizione di pacchetti turistici da proporre e vendere sui mercati, soprattutto internazionali, è stato attivato già nei primi mesi dell’anno un distinto piano tariffario dedicato ai Paesi con prevalente valore turistico.


Uno dei passaggi più significativi riguarda la politica tariffaria rivolta alle famiglie che introduce uno sconto del 35% sia per lo skipass stagionale CARTAneve (prevendita e stagione) sia per l’abbonamento a ore  Sci@sempre.


Le tariffe dei plurigiornalieri rimangono invariate, confermando l’accorpamento in un’unica stagione invernale delle precedenti media e alta stagione.

Inoltre, per i bambini di età inferiore ai 10 anni e per gli over 75, è stata mantenuta la totale gratuità. Questo tipo di approccio permette al Friuli Venezia Giulia di attestarsi come destinazione invernale assolutamente
competitiva rispetto a qualsiasi altro competitor del settore.

 

Ufficio stampa

PromoTurismoFVG

Commenta questo articolo
Facebooktwitter